Single Blog Title

This is a single blog caption

RETI BIANCHE FRA URBANIA E PORTO D’ASCOLI

URBANIA – PORTO D’ASCOLI 0-0

URBANIA (4312): Ducci; Rossi Ma., Renghi, Temellini, Labate; Bicchiarelli (80′ Corsini), Giovannelli, Bozzi; Lucciarini (57′ Rossi Al.); Patrignani, Fraternali. (a disp. Pagliardini, Rossi An., Sacchi, Calabresi, Catani, Sebastianelli, Cantucci). All. Pazzaglia

PORTO D’ASCOLI (4231): Di Nardo; Petrini, Sensi, Vallorani, Pasqualini; Rossi Lu., Gabrielli (89′ Fazzini); Vespa (46′ Di Tecco), Ciarmela (46′ Ruggeri), Valentini (88′ Trawally); Napolano. (a disp. Cannella, Lazzarini, Verdesi, Ruggieri, Vanninicola). All. Zappalà

 

ARBITRO: Gorreja di Ancona    ASSISTENTI: Capirchio di Ancona e Pizzuti di Macerata

 

Nessun gol tra Urbania e Porto d’Ascoli che si dividono la posta in palio al termine di 90 minuti nei quali le difese hanno prevalso sugli attacchi. Il pari odierno consente ai biancorossi di salire a quota 30, con la zona play off che rimane distante solamente tre punti.

CRONACA. Visto l’infortunio di Stafoggia, tra i pali biancorossi c’è Ducci, alla sua prima apparizione stagionale, mentre in attacco, il partner di Fraternali è Patrignani; 4231 per gli ascolani con lo spauracchio Napolano riferimento avanzato. Al 5′ tiro cross di Ciarmela, Valentini allunga la traiettoria senza trovare nessun compagno per la deviazione vincente; primo squillo Urbania all’ 11′, cross di Bicchiarelli, mezza rovesciata di Fraternali alta di poco. Percussione di Patrignani (18′), il classe ’00 fa partire un potente tiro che rimbalza davanti a Di Nardo, il quale si salva con la mano di richiamo. Ancora Urbania, ancora Bicchiarelli che al 23′ va alla conclusione rasoterra, bloccata dall’estremo ospite. Non succede praticamente più nulla e le due squadre vanno così al riposo sullo 0-0. Subito doppio cambio per i rivieraschi ad inizio ripresa, ed è proprio il subentrato Di Tecco che ci prova, Ducci blocca senza difficoltà. Tiro debole di Bozzi al 53′, servito da un cross di Rossi Ma., Di Nardo è attento. Lo stesso numero 1 ospite che non si fa sorprendere nemmeno al 56′, parando in 2 tempi un fendente di Labate. Brividi al 79′ quando il tiro di Luca Rossi viene deviato da un difensore di casa, ma Ducci c’è e blocca la sfera. Al 87′ Fraternali si conquista una punizione dai 25 metri, ma la sua punizione finisce a lato; l’ultimo pericolo in pieno recupero, con gli ospiti a cercare i 3 punti, Luca Rossi, dopo una veloce ripartenza, spedisce fuori. Finisce così 0-0.